HTC Desire S-OFF Alpharev e Revolutionary – Cambio tavola partizioni – Flash Radio

Come ben saprete, a partire dall’HTC Desire, HTC ha implementato su tutti i suoi nuovi terminali un sistema di sicurezza che fino a poco tempo fa non ha permesso di accedere in scrittura sulle partizioni /system e /recovery. In pratica la cosidetta memoria NAND del telefono era bloccata all’accesso. Questo sistema di sicurezza, noto anche come secuflag, non ha nemmeno permesso di flashare immagini via fastboot, oppure file update.zip via recovery che fossero signati da HTC (anche se in realtà grazie ad unrEVOked siamo in grado di flashare recovery modificate).
Ora le cose sono cambiate e, grazie al team Alpharev, siamo in grado di disattivare completamente questo sistema di sicurezza: in poche parole possiamo mettere in nostro HTC Desire in S-OFF (security off), il che equivale a dire Full Root.
Con S-OFF possiamo quindi accedere ai comandi estesi di fastboot e flashare immagini modificate, come HBOOT patchati, etc

Descrizione:

La procedura consiste nell’andare a sostituire l’HBOOT originale con uno “modificato” che raggira il blocco di protezione del sistema rendendolo permanentemente S-OFF. Inoltre verranno applicate alcune patch tra cui la protezione da downgrade, ovvero questi HBOOT non possono essere sovrascritti da un OTA o una RUU almeno che non si flashi appositamente un HBOOT di downgrader.

Il motivo più importante per cui si mette il telefono in S-OFF è quello di modificare la tavola delle partizioni o poter flashare radio, ma di questo parlerò più avanti nella guida!

Risposte utili:

– Essendo S-OFF non avrete più bisogno di assistenza HTC, ovviamente a meno che il vostro HTC Desire non sia danneggiato fisicamente o nei casi più sfortunati abbia il bootloader danneggiato

– Nessun dato del telefono viene modificato

– La procedura è rischiosa? No, l’unico rischio REALE di danneggiare il telefono è una brusca interruzione dell’alimentazione durante la scrittura del bootloader. Come evitare ciò? Niente di più semplice: caricate fino al 100% il Desire e durante tutta la procedura di S-OFF non staccate MAI la batteria, a meno che il Desire non si blocchi per più di 15 minuti su un singolo passaggio.
Alpharev ha diversi controlli di sicurezza, se il programma “capisce” che qualcosa è andato storto non continua proprio per evitare il brick ma “non ve lo dice” rimanendo piantato in un passaggio. Ecco quindi che se il vostro Desire si blocca per più di 15 minuti su un passaggio potete tranquillamente staccare tutto e riprovare.

– Se avete un HBOOT 0.93.0001 o 1.02.0001 dovete usare il tool Revolutionary, trovate la guida alternativa più in basso

Requisiti:

– Il vostro telefono deve essere rootato (leggi la mia precedente guida qui)

–  La vostra ROM deve essere A2SD o APP2SD ma NON deve avere script come il data2ext, data2sd o data2whatever in quanto alpharev non funziona con rom che integrano script di questo tipo. Quindi se utilizzate una rom con questi script provvedete a flasharne una con A2SD prima di tutta la procedura.

– Per avere la massima compatibilità con android il Alpharev utilizza una distribuzione di linux. Scaricate dunque sul computer questo file:

Alpharev HBOOT reflash utility

Procedura:

– Attivate il debug USB sul cellulare da impostazioni>applicazioni>sviluppo

– Una volta scaricato il file alpharev.iso, masterizzatelo su un cd/dvd (operazione più semplice che dovrebbero saper fare tutti) o su una pennina usb (operazione più avanzata che non vado a spiegare ma che potete reperire in internet). Questa immagine non va installata ma funziona semplicemente come LIVE CD

– Riavviate il pc con all’interno il cd/dvd

– Entrate nel bios o nel “boot menù” (dovete premere solitamente ESC o uno dei tasti F1-F2-F3 ecc, fate attenzione alle scritte che compaiono sullo schermo all’avvio per sapere quale tasto premere). Cambiate l’ordine di boot mettendo come 1° il lettore cd/dvd. Salvate e riavviate

– Una volta avviatosi, alpharev vi darà le varie informazioni riguardo la compatibilità e vi dirà “press any key to continue”.

– Premete INVIO e andiamo avanti.

– Ora collegate il Desire acceso al pc tramite il cavo usb e alpharev lo rileverà dicendovi le varie caratteristiche del dispositivo.

– Vi chiederà se volete installare una recovery personalizzata, la clockworkmod-alpharev recovery , se la volete premete Y, in caso contrario premete N

– La procedura continuerà automaticamente in 3 steps e può durare anche 10 minuti. Durante tale intervallo il desire si riavvierà più volte, NON scollegate e NON toccate il telefono per nessun motivo fino al completamento dell’operazione, a meno che la procedura non resti bloccata per più di 15 minuti.

– Una volta arrivati alla fine del terzo step vedrete sul desire in fucsia ALPHAREV e sarete in modalità fastboot, mentre sul pc vi dirà “press any key to shoutdown pc” o una cosa simile.

– Premete per spegnete il pc, spegnete il Desire da fastboot e riavviatelo normalmente.

– Al posto del logo HTC ora avrete il Joker con la scritta “Why so serious” e procederà a caricare la vostra normale rom senza aver modificato assolutamente nulla dei vostri dati.

– Il vostro telefono è ora S-OFF, vediamo cosa possiamo fare adesso grazie a questa modalità!

Guida alternativa: S-OFF e Root con Revolutionary:

Come avrete notato, non sempre la procedura di Alpharev va a buon fine in quanto gli HBOOT più nuovi sono impossibili da modificare con quel metodo.
Ecco qua che viene in aiuto Revolutionary, nuovo tool che rende il telefono S-OFF.
Il programma è attualmente in developer preview dunque non è ancora stato reso perfettamente usabile da tutti ma va benissimo per smanettoni e sviluppatori per poter iniziare. Se non sei uno sviluppatore sentiti libero di provarlo comunque!

Vediamo ora i passaggi da seguire:

– Scaricare questi driver per la modalità HTC Fastboot e installarli

– Scaricare Revolutionary da questo sito ed estrarre il pacchetto .zip

– Compilate le informazioni per ottenere la Beta Key per il programma (l’HBOOT lo trovate andando in modalità bootloader accendendo il telefono tenendo premuto il tasto “-” del volume; il seriale lo trovate sulla confezione del telefono oppure seguendo i passaggi successivi)

– Ovviamente solita storia per i requisiti del vostro telefono: batteria carica e modalità debug usb abilitata

– Avviate Revolutionary, connettete tramite cavo usb il telefono, copiate il serial number del vostro telefono e finite di compilare il form su internet. Una volta genarato il codice, inseritelo nel programma

– Seguite le istruzioni di Revolutionary senza toccare nulla e senza scollegare il telefono

– Quando dice di premere un tasto per continuare, premete ciò che volete sulla tastiera del pc

HBOOT patched – Cambiare tavola delle partizioni

Come ben saprete, su Android sono presenti le partizioni /system, /cache e /data. Nella /cache viene salvata appunto la cache del telefono; nella /data vengono salvate le applicazioni che si installato e nella /system vengono salvate le applicazioni di sistema.

Il limite maggiore del Desire è che di base ha le partizioni di cache e system un pò spropositate, lasciando solo 150mb all’utente in data per installare le proprie applicazioni.

Con delle tabelle delle partizioni modificate, potrete cambiare a piacere la dimensioni di tale partizioni. Potrete quindi aumenatare la dimensione della partizione /data (maggior spazio per le applicazioni da installare).

I vantaggi quindi ci sono, e il team AlphaRev ha creato diverse tabelle, a seconda delle esigenze, ma soprattutto delle ROM.

La situazione attuale è la seguente:

Name /system /cache /data MD5SUM Download PB99IMG
Bravo Stock 250M 40M 147M 7bd5234711364880de1fa982dcf3a2d6 bravo_alphaspl.img PB99IMG_stock
Bravo N1Table 145M 95M 197M 757eb0133eebcaa15a58765c91aaefda bravo_alphaspl-n1table.img PB99IMG_n1table
Bravo Data++ 180M 5M 252M d7689ecef7b4103a79a9879d190babd3 bravo_alphaspl-data.img PB99IMG_dataplus
Bravo Sense 180M 40M 217M 47d034c8350e665dc20eafbd3a4900de bravo_alphaspl-sense.img PB99IMG_sense
Bravo Oxygen r2 100M 5M 332M 532e39f7b0e8cf9aff07d4556fe6d841 bravo_alphaspl-oxygenr2.img PB99IMG_oxygenr2
Bravo CM7 r2 145M 5M 287M 0be8c68b41f3ab6dda4f772d6de50760 bravo_alphaspl-cm7r2.img PB99IMG_cm7r2

La tabella Bravo Stock è la situazione di default del Desire, mentre quella N1Table è indicata per le ROM AOSP, come OpenDesire, DeFrost, ecc..
Bravo Sense è l’ideale per le ROM Sense, mentre quella Data++ darà a disposizione 261MB di spazio, da occupare per le varie applicazioni.
Bravo CM7 e Bravo Oxygen sono adatte per le relative rom ma vengono sfruttate per molte altre soluzioni! Sono in versione r2 solo perchè sono state leggermente modificate successivamente.

Vediamo ora come cambiare tavola al nostro telefono.

Requisiti:

– Android SDK installato e configurato (non ne parlo in questa guida ma potete trovarne una qua)

– Scaricate una tavola delle partizioni a vostri piacimento e adatta alle vostre esigenze. Verificate la correttezza  dell’MD5SUM altrimenti danneggiate irrimediabilmente il vostro telefono. Trovate tutto sopra o direttamente nel sito Alpharev

Procedura:

– La procedura non è particolarmente pericolosa. Vengono fatte le solite raccomandazioni e tutto andrà per il meglio.

– Potete scegliere se effettuare la procedura mantenendo tutti i vostri dati oppure nel momento in cui flashate una nuova rom. Se volete mantenere i dati, entrate nella vostra recovery ed effettuate un nandroid backup. Dovete verificare che le dimensioni dei file di /cache, /system e /data ottenuti siano inferiori alle dimensioni delle partizioni della nuova tavola che andate a flashare. Se così non fosse non potrete ripristinare i vostri dati!

– Spegnete il telefono, accendetelo tenendo premuto il tasto meno del volume e quello di power ed entrate in FASTBOOT mode

– Copiate la tavola scaricata nella cartella dell’Android SDK e rinominatela in “bravo_alphaspl.img” senza virgolette

– Inviate tramite l’Android SDK il comando “fastboot flash hboot bravo_alphaspl.img” senza le virgolette

– Inviate tramite l’Android SDK il comando “fastboot reboot-bootloader” senza le virgolette

– Inviate tramite l’Android SDK il comando “fastboot erase cache” senza le virgolette

– Entrate in recovery, fate un wipe di tutto (data, cache, system, dalvik cache)

– Ripristinare il vostro precedente backup se volete mantenere i vostri dati oppure flashate una nuova rom

– Una volta riavviato il telefono, avrete la nuova tavola delle partizioni applicata!

RADIO Flash – Flashare una Radio

Il campo radio non ha nulla a che vedere con quella AM e FM per ascoltare la musica ma è la parte del telefono che si preoccupa del funzionamento della rete, del gps, del wifi, del bluetooth, dell’autonomia etc. Aggiornare il modulo radio può migliorare le  prestazioni del vostro telefono in questi campi. Vediamo dunque come aggiornarla!

Requisiti:

– Scaricate una radio per Desire dal sito XDA qui

Procedura di flash nel caso in cui si abbiano le seguenti tavole: CM7, CM7 r2, Oxygen, Oxygen r2, Data++

– La partizione di cache di queste tavole è troppo piccola per poter flashare una radio, dunque dobbiamo usare una procedura alternativa

– Scaricato lo zip della radio scelta, estraete il file .img presente all’interno, rinominatelo in radio.img e copiatelo nella cartella dell’Android SDK

– Spegnete il telefono, accendetelo tenendo premuto il tasto meno del volume e quello di power ed entrate in FASTBOOT mode

– Inviate tramite l’Android SDK il comando “fastboot flash radio radio.img” senza le virgolette

– Attendete il flash e riavviate il telefono

Procedura di flash nel caso in cui NON si abbiano le seguenti tavole: CM7, CM7 r2, Oxygen, Oxygen r2, Data++

– Potete usare il metodo precedente o seguire il successivo

– Scaricato lo zip della radio scelta, copiatelo così com’è nella memory card del vostro telefono

– Riavviate il Desire in recovery

– Flashate il file .zip della radio come se fosse una rom, ovvero scegliendo il comando “flash zip from sdcard” e confermate

– Il desire si riavvierà da solo un paio di volte, lasciatelo fare.

Conclusioni:

Bene ragazzi, questa è stata una guida bella tosta, se siete giunti fino in fondo vuol dire che siete dei veri geek! Avete messo il telefono s-off e magari flashato una radio o cambiato tavola delle partizioni!

Ringrazio il sito http://www.androidiani.com/forum/htc-desire-modding/64220-come-effettuare-s-off-come-cambiare-tavola-radio-ril-e-recovery.html da cui ho preso spunti per la guida.

41 thoughts on “HTC Desire S-OFF Alpharev e Revolutionary – Cambio tavola partizioni – Flash Radio

  1. Pingback: cambiare tabella partizioni - Modding e Firmware (LG Optimus One) - Forum Android Italia - AndroidWorld.it

  2. Ciao complimenti ottima guida!

    Sono Stefano, ho seguito meticolosamente la guida e ora ho il mio desire s-off🙂.

    Problemino.. vorrei caricare sul mio desire la rom insertcoin, ma mi risulta impossibile!!
    Funziona solo con la bravo stock. Se metto la oxygen oppure la cm7 r2 piuttosto che la sense il telefono, dopo aver caricato il software da zip, rimane con lo spash screen iniziale di htc e non bootstrappa!! … hai per caso consigli in merito?

    Grazie 1000 Stefano

    • Ho usato la cm7.. non capisco tutte le versioni cm7 oppure oxy.. con firmware cucinati a dovere per le partizioni specifiche non vanno su .. il telefono mi rimane sempre in splash.. Devo per forza usare fw + a2sd+ con tavola stock altrimenti tutto tace🙂 … Lo terrò cosi non è grave, butterò nello zip le apk che mi servono di + almeno mi vanno nella system🙂 … ti ringrazio per il consiglio..

      Stefano

      • scusami che radio hai sul tuo telefono? e hai preparato la scheda sd con partizione ext per installare la rom con tavola cm7?

      • Tutto ok.. ho rifatto le varie procedure.. ora funziona che è un gioiello.. Non so per quale motivo non funzionasse… sta di fatto che dopo aver ripristinato original, s-off, etc etc ora va!
        Mi sto divertendo a provare rom diverse… insert coin spettacolo… ora sto provando la Aurora v2…
        non male ma un pò pesantina … penso terrò questa per un pò in attesa di una sense 3.5 stabile e semplice da installare … ora sono un pò macchinose le procedure e la gestione del system mooolto pesante!

        Ti ringrazio ancora per i tuoi consigli..

        Stefano

  3. Ottima guida !
    – Ma prima di avventurarmi vorrei capire meglio un paio di cose:
    Anche se la guida è intitolata “HTC Desire S-OFF ” suppongo che la procedura sia applicabile anche al Desire S. E’ così ?
    – Scrivi: “La vostra ROM deve essere A2SD o APP2SD ma NON deve avere script come il data2ext, data2sd o data2whatever in quanto alpharev non funziona con rom che integrano script di questo tipo. Quindi se utilizzate una rom con questi script provvedete a flasharne una con A2SD prima di tutta la procedura” …
    NON ho capito nulla ! Scusami come recupero i dati della mia ROM per sapere se è una A2SD o APP2SD ? Nelle info del Desire S non trovo nulla !
    Magari, per evitare richieste come queste, potresti scrivere nella tua preziosa guida come individuare questi dati… non tutti nascono imparati ed io sono un tantino ignorante… Grazie ciao!

  4. Ciao allora, per il Desire S devi seguire la guida per revolutionary in quanto Alpharev non è compatibile!
    Per quanto riguarda la seconda domanda se avessi una rom modificate capiresti il significato quindi presumo tu abbia la rom standard di android per cui non devi preoccuparti!
    Per quanto riguarda la recovery devi cercarla una per il Desire S in quanto quella per il Desire non va bene, altrimenti puoi utilizzare quella inclusa nel pacchetto Revolutionary!

    • Mi hai risposto su tutto. Quindi ora mi documento per Revolutionary. In caso di problemi approfitto della tua espe-pazienza🙂 Grazie, ciao ! Vado a leggere.

  5. allora…. sto provando S-OFF di Revolutionary: avviando il file da windows7 non succede nulla… avviando da una finestra di prompt DOS leggo che HTC Sync (che ho installato) è incompatibile con il tool ed è necessario disinstallarlo.

    Dopo aver disinstallato HTC Sync, devo forse utilizzare i drivers HTCDriver 3.0.0.007 di cui hai postato l’indirizzo sopra ?

    In questo caso però, sul sito: http://unrevoked.com/#phones, NON COMPARE il Desire S, ma altri tipi di telefono. NOn vorrei fare danni . . .

    • Tranquillo unrevoked e revolutionary sono due tool diversi!come driver i miei sono per desire quindi prima prova a vedere se senza te li trova in quanto i driver htc dovrebbero rimanere sennò cerca su Google quelli adatti al tuo telefono o prova a vedere se i miei vanno!

  6. Non ho capito bene questo tuo passo: “quindi prima prova a vedere se senza te li trova in quanto i driver htc dovrebbero rimanere…” Chi deve trovare ? e cosa deve trovare ?

    Ripeto: avviando da Win7 S-OFF di Revolutionary non succede nulla. Avviando S-OFF di Revolutionary da un prompt DOS da Win7 ottengo in risposta che HTC Sync (che ho installato) è incompatibile con il tool ed è necessario disinstallarlo (HTCSync. )

    ##################################
    D:\SAV\HARDWARE\HTC_DesireS\S-OFF>revolutionary.exe
    =============================================
    | Revolutionary S-OFF & Recovery Tool 0.4pre4 |
    =============================================
    Brought to you by AlphaRev & unrEVOked.

    HTC Sync is incompatible with this tool. Uninstall HTC Sync and try again.
    ###################################

    La risposta negativa lascerebbe intendere che S-OFF abbia “on-board” i driver per comunicare col palmare, oppure utilizza i driver “HTCDriver3.0.0.007.exe” da te linkati. Attendo il tuo parere se vorrai darmelo.

    Mi confermi anche che con S-OFF non è indispensabile rootare il DesireS ? Oppure è necessario e PREVENTIVO rootare il dispositivo in ogni caso?

    Scusa la lunghezza, ho cercato di essere il più chiaro possibile. . . .
    Se non te la senti di starmi dietro… dimmelo pure che evito di scocciare… no problem🙂

    (Tra le mille guide in english, questa è la prima comprensibile che ho trovato, IN ITALIANO
    Ciao ! Grazie.

  7. Ciao Davide,
    innanzitutto grazie davvero tanto per l’ottima guida!
    Ne ho lette tante ma la tua è sicuramente la più chiara.

    Ti chiedo solo una piccola cosa che mi sta bloccando:

    al punto
    “- Android SDK installato e configurato (non ne parlo in questa guida ma potete trovarne una qua)”
    (ti prego aiutami, so che è un link esterno😦😉
    quando faccio partire l’exe dell’sdk (come admin) mi dice succede questo:
    http://imgur.com/IfRa5
    mi dice “Failed to fetch URL https://dl-ssl.google.com/android/repository/addons_list.xml, reason: File not found”

    non riesco quindi a installare tutti i pacchietti richiesti..
    mi sapresti dire cosa fare?

    grazie davvero in anticipo!

    ciao

  8. CE L’HO FATTA!!!!!!!!
    Dopo qualche riavvio e varie prove.
    GRAZIE! davvero grazie della pazienza! ora il mio desire è un altro!
    vado a dormire contento😀

    • Ultimissima cosa davvero🙂
      (ora ho cyanogen 7.1) se vado in impostazioni – memoria – archivio interno
      ho spazio totale 148MB.. ma quindi non si è preso la nuova tavola?
      ok che tanto ora posso passare tutte le app sulla scheda.. pero’..🙂
      grazie ancora e ciao!

      • Bene come hai fatto?se non gli installato nessuna app vuol dire che non hai preso la nuova tavola ma installato quella bravo di base!
        Cmq figurati grazie a te🙂

  9. Ho bisogno di un chiarimento.
    Premetto che possiedo un Desire PV4 hboot 6.93.1002 e radio 5.17.05.23.

    Vorrei installare una rom, ma non so dove trovare l’md5sun sul mio telefono, per capire che rom posso installare.

    Pensavo di usare CyanoMod7, cosa mi consigli di fare?
    Mi sembra di capire che non serve aggionare la Rom Radio visto che quella sul mio Desire è l’ultima, ma farò un full wipe prima di inserire la nuova rom devo necessariamnete flashare anche la radio?

    Grazie mille anticipatamente per l’indispensabile aiuto…….

    • P.S.: per essere più chiari ho eseguito con successo e fatica (il mio desire non accettava di buon grado connubbio volume- e power, ecco dove ho perso molto tempo) la procedura di s-off e recovery amon-rav2.0.1, con successivo backup.

      Ho installato anche ‘rom manager’ pensavo di installare le rom da li ma mi chiede di installare clockworkmod recovery, io rifiuto l’installazione dello stesso visto che ho gia amon-ra (ho letto che è più stabile sul desire pv4).

      Quindi rtimango fermo sulla parte più semplice, capire che tavola scegliere per il mio desire…..

      Grazie ancora…

      • Ho trovato….. il num md5 serve per verificare se il download del file è integro e corretto, basta da una parte (su md5check) inserire il file per generare il num md5 e dall’altra si verifica con il numero associato al sopracitato file che si trova nel link del download.
        Piano piano ce la faccio.

  10. ciao a tutti ho un htc desire con hboot 6.93.1002 …..
    ho eseguito la procedura per l hboot 1….,
    riavviando il tel con volume giu e power….il tel mi dice che sono in s-off ma da li non so piu che fare perchè i permessi di rott non li ho…
    che posso fare?

  11. ma se voglio cambiare la tavola delle partizioni ad esempio quello relativo alla cyanogen, cosa devo mettere ? questo bravo_alphaspl-cm7r2.img o questo PB99IMG_cm7r2 ?

  12. Salve,
    ho un desire con versione del boot 0.93.0001,ma prima di leggere questa guida avevo già portato il terminale in s-off con alpharev ed andò tutto a buon fine, riuscì anche a flashare la rom da recovery,ma ora non riesco ad andare in recovery, premendo vol giu e Power poi andando in fastboot e recovery mo esce x un attimo la schermata why serious e poi torna alla paginaa di prima.
    Cosa devo fare? Rifare la procedura con rivolutionary?
    Grazie

  13. Ciao🙂
    Ho un problema con rivolutionary.
    Sto usando il mio desire per impararare a cucinare rom.
    Lo ho rootato e installato la cyano 7.2.0.1 ( v.2.3.7 )
    Mi son messo per portarlo S-Off con il metodo rovolutionary.
    Il problema si presenta quando, dopo aver eseguito la procedura via web, per avere il code da immettere in revolutionary : nonostante l’ SN sia esatto , il codice che mi viene dato , una voltta immesso mi cieve rifiutato dicenndo che è errato.
    HO controllato più volte e il mio sn del desire è lo stesso che revolutionary legge quando lo attacco via usb .
    Idee ?
    Grazie🙂

  14. Ciao mi serve una mano faccio tutta la procedura e arrivo a questo momento:
    When life gives you lemons, don’t make lemonade. Make life take the lemons back!

    Waiting for fastboot…

    e poi rimane cosi che potrebbe essere??Grazie

    • mi rispondo : nella guida parla di disabilitare il fastboot in android cosi non andava tenendolo abilitato invece è andato🙂

  15. Ciao, in seguito alla richiesta di conferma per download e flash di ClockworkMod Recovery l’eseguibile mi è andato in crash e ora Win7 mi chiede di stoppare il programma. E’ una cosa normale? Se riavvio e alla prossima richiesta gli dico di non scaricare?

    • Aggiornamento, rilanciando mi ha richiesto solo di scaricare quanto detto e al secondo tentativo è andato.
      Posso ritenere quindi la procedura di S-OFF (che mi viene confermato dal bootloader) e per i permessi di root permanenti conclusa?

  16. Solo una domanda …

    Volevo sapere se patchando con Revolutionary un HTC Desire con HBOOT 0.93.0001, volevo capire se l’HBOOT rimane comunque nella stessa versione e se è STOCK.

    Inalternativa per installare una ROM Stock modificata devo flashare l’HBOOT STOCK presente tra quelle possibili della Revolutionaly?

    Ve lo chiedo perchè attualmente uso una ROM Gingerbread Stock con Sense e mi ci trovo molto bene.

    Grazie delle dritte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...